GENERE: Azione

DURATA: 38 minuti

REGIA: Federico Cartesegna

ATTORI PRINCIPALI: Andrea Fasciolo, Valerio Ghiara, Alice Lombardi, Simone Sintjurin

ANNO DI PRODUZIONE: 2000

TRAMA: Tre pericolosi strozzini, due donne fatali e una serie di intrecci che porterà alla vittoria finale i due personaggi piu' scaltri.

CURIOSITA’: Le origini di Scarafaggi risalgono al 1999 quando Federico Cartesegna e Simone Sintjurin studiarono il soggetto per un thriller. La storia era la seguente: un bambino, nascosto sotto un letto, assiste all’omicidio del padre senza riuscire a vedere il volto dell’assassino ma solamente la sua cravatta. Il trauma per aver assistito a questo brutale atto di violenza sconvolgerà, col passare del tempo, la mente del bimbo che da adulto diventa un serial killer che uccide chiunque indossi una cravatta, riconoscendo in lui l’omicida del padre. Nell’estate del 1999 girammo molte scene ma il film non fu terminato. Nel 2000 decidemmo di realizzare un film d’azione cercando di sfruttare il più possibile le scene girate l’anno precedente ed è questa la ragione per cui molti personaggi di scarafaggi indossano la cravatta. La scena del golf e quella della doccia, per fare un esempio, erano state girate l’anno precedente e nel 2000 sono state girate solo le parti di raccordo per integrarle nella nuova vicenda. Il principale errore commesso è stato quello di voler doppiare il film e aggiungere gli effetti sonori in post-produzione, infatti a causa della mancanza di mezzi tecnici adeguati il risultato è stato una assoluta mancanza di sincronizzazione tra audio e video. Emblematica è la scena di un omicidio in cui si sentono i lamenti della vittima dopo che si è già visto che ha esalato l’ultimo respiro. Nonostante la semplicità e i problemi alla colonna sonora il film ebbe successo e proprio grazie alla considerazione del pubblico la fama della CINESINT crebbero in maniera spropositata.