GENERE: Parodia

DURATA: 109 minuti

REGIA: Federico Cartesegna

ATTORI PRINCIPALI: Chiara Carbone, Andrea Fasciolo, Virginia Fracassi, Giulio Laguzzi, Ines Lundra, Maddalena Massone, Federica Merlano, Francesca Pesce, Giuliano Pittarello, Marianna Romanelli, Simone Sacco, Alessandra Sorlino.

ANNO DI PRODUZIONE: 2001

TRAMA: Uno scienziato molto particolare scopre una formula chimica che, grazie alla fermentazione dell’uva acerba, produce un acido potentissimo. Uno spietato SuperCattivone vuole impossessarsene usando tutti i mezzi a sua disposizione, comprese tre ragazze molto sexy. Come riusciranno i tre angeli assoldati dallo scienziato a recuperare la formula chimica che il dottore ha lasciato nel laboratorio dal quale era fuggito? Azione, battute sagaci ed effetti speciali fanno di questa commedia un mix esilarante.

CURIOSITA’: L’inaspettato successo di Scarafaggi e l’acquisto di una scheda di acquisizione video per il PC furono uno stimolo per sviluppare un progetto cinematografico completo: soggetto, sceneggiatura, provini, riprese e montaggio. Tutto ciò richiese quasi un anno di lavoro, infatti lo studio per il soggetto partì nell’autunno del 2000 e prevedeva la realizzazione della parodia di un film di imminente uscita nella sale all’epoca: “Charlie’s Angels”. L’idea piacque e quindi venne sviluppata la sceneggiatura, scritta da Federico Cartesegna con la collaborazione di Valerio Ghiara durante l’inverno e la primavera del 2001. Nell’aprile 2001 si svolsero i provini e durante l’estate furono girate tutte le scene. Contemporaneamente alle riprese veniva realizzato il montaggio. La scheda di acquisizione video ci permise la nostra prima esperienza di montaggio non lineare: ogni sera durante le sedute di montaggio si vedeva il film prendere forma al di là di tutte le nostre speranze. Il montaggio col PC ci offrì la possibilità di utilizzare effetti speciali computerizzati come esplosioni, blue screen e l’aggiunta di effetti sonori. Parliamoci chiaramente: il film è fatto in casa e si vede! E’ rozzo, ingenuo, privo di ritmo, con piani di ripresa a volte sballati eppure il risultato finale è divertente e ci è servito come lezione per migliorarci; comunque è motivo di vanto e grossa soddisfazione.