CAST ARTISTICO


Giulio Buccolieri ha ricevuto una formazione artistica teatrale lavorando principalmente con Oreste Valente, Giuseppe Oppedisano, Camillo Milli e Clemente Pernarella. Un ruolo di cui va particolarmente fiero č quello del poliziotto in un episodio de "L'ispettore Derrick". E' possibile visitare il suo sito internet http://www.giuliobuccolieri.com.

Maria Gianna Catalano ha studiato recitazione tra Genova, Ivrea e Roma. Attualmente svolge, come attrice, un'intensa attivitā teatrale e cinematografica. Si occupa inoltre di regia teatrale e televisiva. E' possibile visitare il suo sito internet http://www.mariagiannacatalano.it.



Desirče Ceregini, dopo aver debuttato nel mondo dello spettacolo come modella si č dedicata alla recitazione partecipando a numerosi cortometraggi e videoclip musicali. E' possibile visitare il suo sito internet http://www.desireeceregini.it.



Gianluca Villano, dopo una pluriennale esperienza teatrale č al suo debutto cinematografico.







Carlo Leva č nato a Bergamasco (Alessandria) nel 1930. Scenografo, ha prestato la sua opera in circa 150 film. Sul set di "Sodoma e Gomorra" di Aldrich (1962) nacque un grande sodalizio con Sergio Leone, regista della seconda unitā, che produsse film come "Per un pugno di dollari", "Per qualche dollaro in pių", "II buono, il brutto e il cattivo" e l'indimenticabile "C'era una volta il West". Nel corso della sua lunga carriera ha collaborato, per citarne solo alcuni, con Dario Argento (Il gatto a nove code), Carol Reed (Il tormento e l'estasi), FedericoFellini e Louis Malle (Tre passi nel delirio), Alberto Bevilacqua (Questa specie d'amore), Renato Castellani (Mare matto), Tonino Valerri (La ragazza di nome Giulio), Vittorio Cottafavi (Maria Zef), Alberto Lattuada (Il testimone), Raffaello Matarazzo (Amore mio), Dino Risi (E la vita continua).


Michela Bado non č nuova ad apparizioni nei film Cinesint: ha partecipato al lungometraggio "Gli angeli della Missione Impossibile (che fecero l'impresa)" e al documentario "Visita al liceo".




Valentina Santese con "La casa del prete" č al suo debutto.